PER ORDINI TELEFONICI:
+39 366 1332637
SCRIVICI SU WHATSAPP:
+39 393 1863490
PER ORDINI TELEFONICI:
+39 366 1332637
SCRIVICI SU WHATSAPP:
+39 393 1863490
Allergie e sintomatologie
>>
>>

Allergie e sintomatologie

Si parla di allergia in riferimento alla reattività spontanea ed esagerata di un organismo a particolari sostanze, che risultano invece innocue nell'80% della popolazione, con la manifestazione di determinata sintomatologia: naso chiuso, prurito a naso, gola, bocca e labbra, arrossamento di occhi con marcata lacrimazione, naso che cola e starnuti, prurito alla pelle con eruzioni cutanee e arrossamenti, possibile dissenteria, nausea e vomito.

L'allergia è una reazione dell'organismo verso particolari sostanze presenti nell'ambiente, ad esempio nell'aria o negli alimenti. Le allergie sono molto diffuse, interessano circa una persona su quattro, possono comparire in un momento qualunque della vita (leggi la Bufala) e possono essere sia transitorie che permanenti. Avere un'allergia può recare fastidi di diversa entità e influenzare le attività quotidiane. La maggior parte delle reazioni allergiche, tuttavia, sono lievi o moderate e possono essere tenute sotto controllo. Più raramente, si possono verificare reazioni allergiche gravi come, ad esempio, lo shock anafilattico che costituisce un'emergenza medica e richiede cure urgenti.

Le sostanze che causano le reazioni allergiche sono chiamate allergeni. Di solito, se si viene a contatto con essi, la reazione allergica compare rapidamente, nel giro di pochi minuti. n molti casi, il modo più efficace per gestire un'allergia è quello di evitare, quando possibile, l'allergene che provoca la reazione; sono anche disponibili diversi farmaci per controllare i disturbi (sintomi) dovuti a reazioni allergiche (ad esempio antistaminici e decongestionanti).